In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Clienti e prostitute braccati sul Terraglio: settanta multe in pochi mesi

Trentasei sono clienti, il resto prostitute sanzionati tra Mogliano, Preganziol e Casier dalla polizia locale. A ciascuno una multa di 500 euro

M. M.
Aggiornato alle 1 minuto di lettura
Vita dura per prostitute e clienti lungo il Terraglio 

Polizia locale in prima fila a contrasto del fenomeno della prostituzione: record di multe nei serali del 2022. Lungo l’asta del Terraglio ammontano in tutto quasi a una settantina le sanzioni, del valore di 500 euro ciascuna, inflitte ai clienti e lucciole. I dati sono relativi al secondo semestre dell’anno appena passato.

Negli anni scorsi le amministrazioni dei comuni dell’asta del Terraglio, Mogliano, Preganziol e Casier, nelle quali opera il comando intercomunale di polizia locale, hanno tutte istituito attraverso i regolamenti comunali di polizia urbani pesanti misure di contrasto all’esercizio della prostituzione nel territorio.

Richiamando questioni come il pubblico decoro è possibile sanzionare chi si apparta per consumare prestazioni sessuali a pagamento. Questo avviene soprattutto nelle ore notturne ed è dunque fondamentale garantire la presenza degli agenti di polizia locale anche dopo il tramonto.

A Mogliano sono stati 22 i turni serali messi in campo, tra il giugno e dicembre. Con questi servizi sono stati effettuati 85 controlli nei locali pubblici e 103 identificazioni di soggetti dediti all’esercizio del meretricio su strada.

In questo contesto sono stati 33 i clienti multati (500 euro di sanzione amministrativa) e 31 le lucciole destinatarie di analogo verbale. I controlli consentono anche di rappresentare quel mondo, spesso dimenticato, per non dire ignorato, del Terraglio a luci rosse. Complessivamente sono poco più di una trentina le prostitute che nel giro di sei mesi si sono alternate lungo la statale, tra Marocco e l’area ex Nigi.

Ad ogni controllo, spiegano dalla polizia locale, ne vengono allontanate almeno quattro. I controlli si sono svolti anche a Preganziol (qui 21 prostitute identificate e 3 sanzioni a carico dei clienti) e Casier (in questo caso soprattutto monitorando la situazione di alcuni parchi).

Al fianco dei controlli di polizia stradale (49 violazioni al codice della strada rilevate e 3 conducenti su 33 controllati beccati con limiti di alcol superiori alla norma solo a Mogliano) e il pattugliamento del territorio il problema della prostituzione è stato dunque al centro di questi turni serali.

I commenti dei lettori