In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

E’ ufficiale: Mario Conte si ricandida a sindaco di Treviso alle amministrative 2023

Il primo cittadino uscente ha confermato la discesa in campo con un video sul suo profilo Facebook istituzionale. Nel 2018 vinse al primo turno contro Manildo

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Mario Conte, sindaco di Treviso dal 2018, ha ufficializzato la candidatura per il secondo mandato

 

Mario Conte, classe 1979, sindaco di Treviso dal giugno del 2018, non ha mai fatto mistero di volersi ricandidare per la guida di Ca’ Sugana nella primavera del prossimo anno.

Ma martedì 27 dicembre di fatto ufficializza l’inizio della sua campagna elettorale in vista delle comunali 2023 con un video pubblicato alle 12 sul suo profilo Facebook istituzionale.

Una discesa in campo per vincere, obiettivo ad oggi abbastanza scontato viste le tensioni e le spaccature del centrosinistra cittadino, che ha perso importanti esponenti del Pd confluiti nel Terzo Polo di Calenda. Terzo Polo che ha già detto di preferire la linea Conte a quella di Pd & Co. Pronto quindi a un appoggio se non altro in seconda battuta, visto che calendiani presenteranno un proprio candidato sindaco.

Unica incognita alle urne, per Conte, il ruolo di Fratelli d’Italia, pronti anch’essi ad appoggiarlo in cambio di un giusto peso nella prossima giunta, compreso il ruolo da vicesindaco oggi in mano all’azzurro De Checchi.

Tornando a Conte, c’è da ricordare che dal 2013 al 2018 è stato capogruppo della Lega ai Trecento e che appunto nel 2018 si è candidato alla carica di sindaco, sostenuto da una coalizione di centrodestra formata da Lega, Forza Italia, Fdi, Unione di Centro, vincendo al primo turno con il 54,48% dei voti contro il sindaco uscente Giovanni Manildo, diventando anche il sindaco più giovane della storia di Treviso.

Conte nel 2019 è diventato anche presidente di Anci Veneto.

I commenti dei lettori