In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Conegliano, aperto il villaggio natalizio con la ruota panoramica

Oggi ottima affluenza di pubblico alle attrazioni dell’area ex Zanussi, centro chiuso al traffico per la giornata ecologica. Accesi le luminarie e l’albero del Comune

Diego Bortolotto
1 minuto di lettura

Il villaggio natalizio nell'area ex Zanussi di Conegliano 

 

Anche a Conegliano sono cominciati gli eventi natalizi. Ottimo afflusso di gente oggi pomeriggio al villaggio natalizio nel park ex Zanussi, e come sempre la regina rimane la ruota panoramica. Code di auto lungo via Pittoni, in uscita dal centro città verso la rotatoria con viale Istria e via Battisti. Ha fatto registrare il pienone, quindi, il pomeriggio d'inaugurazione del villaggio natalizio.

Le attrazioni sono il luna park, la ruota panoramica, il trenino, la pista di pattinaggio, e quest'anno c’è una novità per chi ama la velocità, il “Music Express”. Zampognari, ragazze delle scuole di danza e pattinaggio, hanno fatto da cornice. Nelle vie chiuse al traffico in occasione della giornata ecologica si è svolta la parata. Hanno sfilato anche le auto storiche, le Vespe del Vespa club Conegliano e i vigili del fuoco di Conegliano con la mascotte Grisù e poi San Nicolò, che nel tardo pomeriggio ha portato poi i doni ai bambini nella caserma dei pompieri. In precedenza c’era stata la corsa con E20 run.

Gruppo in piazza Cima in attesa della parata natalizia

 

Molto gettonata nel villaggio natalizio è stata la pista di ghiaccio, dove ieri si sono esibiti gli artisti di “Ghiaccio spettacolo”. I vigili nei weekend in cui è prevista maggiore affluenza avranno il loro daffare per smistare il traffico di auto e pedoni, che s'interseca sia all'ingresso del park, sia nella rotatoria con viale Istria. Già ieri si è verificato qualche ingorgo, con l'accesso per i pedoni che è promiscua con l'uscita per le auto e il passaggio per i mezzi di soccorso.

Al centro del villaggio di Natale, l'albero stilizzato di plastica con le luci a led bianche e blu, collocato davanti alla ruota panoramica. Ad accenderlo l'assessore alle manifestazioni e fautrice del progetto, Claudia Brugioni, con il vicesindaco Claudio Toppan e l'assessore al commercio Yuri Dario, insieme ad altri consiglieri e i rappresentati del Club Serenissima che organizza l'evento con il contributo del Comune. Attorno le quattordici casette, oltre a quelle “mangia e bevi”, ci sono le associazioni tra le quali, Pro loco, Alpini e Fondazione Bernardi.

I commenti dei lettori