In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Illustrazioni, fotografie, dipinti: ecco cosa visitare a Treviso e provincia

A Sarmede spazio alle immagini fantastiche. Poi da Canova e Goya a Cattelan

elena grassi
1 minuto di lettura
La mostra dedicata all’illustrazione per l’infanzia a Sarmede 

Da Paris Bordon a Maurizio Cattelan, dalle foto del “paparazzo” Ron Galella a quelle delle dive sul red carpet della Mostra del cinema di Venezia, passando per Canova e Goya, e per le ultime aperture alla Mostra Internazionale dell’Illustrazione di Sarmede e alla 21 Gallery di Treviso: un week end lungo all’insegna dell’arte nella Marca.

A Treviso i musei civici sono aperti anche lunedì 31 ottobre martedì primo novembre con orario 10-18: a Santa Caterina si vede “Paris Bordon. Pittore divino”, con capolavori dai più importanti musei del mondo, e la mostra collaterale “Vedute su Treviso urbs picta ai tempi di Paris Bordon” della pittrice trevigiana Nadia Soligo; al Museo Bailo troviamo la nuova galleria dell’Ottocento, la temporanea “Omaggio a Canova”, e parte della mostra diffusa “L’Europa non cade dal cielo” (con la collezione Imago Mundi – Italia), che potrà essere visitata anche a Casa Robegan, dove sono esposte le opere dedicate al Mediterraneo.  Sempre a Treviso  la nuova mostra della 21 Gallery “Roma: pittura emergente oggi. A new generation” con 40 opere di 12 giovani pittori della scena contemporanea, è aperta lunedì 31 ottobre e martedì primo novembre ore 10-19.

 Da sabato 29 ottobre è tornata la Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia “Le Immagini della Fantasia”, che festeggia il quarantennale sul tema “Sogni, ricordi e altre poesie” con 350 opere di oltre 30 artisti da 15 Paesi, aperta lunedì 31 ottobre e martedì primo novembre dalle 10 alle 18 alla Casa della Fantasia di Sarmede, mentre il Museo Stepan Zavrel è aperto nel palazzo municipale martedì primo novembre ore 11-12.30 e 16-18 (domani chiuso). A Palazzo Sarcinelli di Conegliano c’è “Paparazzo Superstar”, la prima retrospettiva al mondo (da oltre 180 scatti in esposizione) sul grande fotografo statunitense di origini italiane, Ron Galella, che ha immortalato star di Hollywood, politici e intellettuali, nella loro quotidianità, aperta lunedì 31 ottobre e martedì primo novembre ore10-19.

Il polo museale opitergino è invece accessibile martedì primo novembre: a Palazzo Foscolo dalle 10 alle 13 e dalle 14. 30 alle 18 si può ammirare la mostra fotografica “Divine – Ritratto d’attrici dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica 1932 – 2018”, la Pinacoteca Alberto Martini e la Collezione Zava con vetri di Picasso, Arp, Ernst, mentre il Museo “Bellis” con la permanente di archeologia è aperto dalle 14. 30 alle 18.

A Monastier nell’Abbazia Ninni Riva è allestito il percorso “Ars in Tempore” con cento opere d’arte contemporanea aperto  martedì primo novembre ore 9. 30-12 e 15-19. 

I commenti dei lettori