In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

I carabinieri salgono in cattedra contro i cyberbulli

Lezione di legalità stamattina a Castelfranco, per un centinaio di studenti di terza media di Treville, con il maggiore Enrico Zampolli

diego bortolotto
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Il maggiore Enrico Zampolli con gli studenti della media di Treville di Castelfranco

 

I carabinieri fanno lezione contro bulli e cyberbulli. Oggi il comandante della Compagnia carabinieri di Castelfranco Veneto, il maggiore Enrico Zampolli, ha messo in guardia gli adolescenti sul bullismo, anche digitale, di social e chat. E’ il primo appuntamento di una serie con le scuole della Castellana. Diversi i casi concreti citati nel corso dell'incontro, che hanno stimolato un dibattito tra alunni e l'ufficiale dell'Arma. Sono stati esaminati gli aspetti di legge che riguardano gli autori di azioni spesso sottovalutate dai giovanissimi, e i danni che sovente questi atteggiamenti prevaricatori causano nelle vittime, sotto il profilo psicologico.

«L'iniziativa sarà riproposta anche in altre scuole del distretto castellano, si colloca nel più ampio contesto della diffusione della legalità negli istituti scolastici da parte dell'Arma dei carabinieri», fanno sapere dal comando di Treviso.

I commenti dei lettori