In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Si cosparge il corpo con un liquido infiammabile e si dà fuoco in strada a Cornuda

Gravissimo un 21enne, che venerdì attorno alle 20 si è dato alle fiamme in via della Pace. Due ragazze si sono trovate di fronte l’uomo

Federico Cipolla
1 minuto di lettura

Si è cosparso di benzina o di alcol e si è dato fuoco in mezzo alla strada. Un ventunenne di Cornuda è stato trasferito a Padova in tarda serata in condizioni disperate. 

L’allarme è stato lanciato venerdì sera poco dopo le 20 in via della Pace, vicino agli impianti sportivi. Due ragazze stavano camminando sulla strada per tornare a casa, quando si sono trovate a poche decine di metri di distanza l’uomo completamente avvolto dalla fiamme, che urlava nella via. Sotto shock, hanno trovato la lucidità di chiamare i soccorsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Cornuda, i vigili del fuoco, un’ambulanza dall’ospedale di Montebelluna, mentre dal Ca’ Foncello di Treviso si alzava l’elicottero del Suem118.

L’uomo è stato soccorso, e le fiamme che lo avvolgevano sono state spente ma le sue condizioni sono apparese subito gravissime. Praticate le prime operazioni in via Pace, è stato poi trasferito a Padova al reparto grandi ustionati.

A quanto si apprende il ventunenne ha alcuni problemi di salute mentale, per i quali è noto sia al Comune che all’Ulss. Il sindaco Claudio Sartor si è recato sul posto della tragedia pochi istanti dopo l’intervento delle forze dell’ordine. Ha parlato con alcuni residenti che gli hanno testimoniato come la percezione in via della Pace fosse  di una situazione nota e  vicina a precipitare.

I commenti dei lettori