In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Teatro nei luoghi storici di Vittorio Veneto con la voce di Anna Galiena

Appuntamento il 22 ottobre per la regia di Giancarlo Marinelli con Jane Alexander, Francesca Valtorta, Giulia Pellicciari ed Edoardo Fainello

Elena Grassi
Aggiornato alle 1 minuto di lettura
L’attrice Anna Galiena sarà a Vittorio Veneto il 22 ottobre 

Metti una sera i luoghi storici, suggestivi e misteriosi di Vittorio Veneto, riempiti dalle parole del capolavoro “Sotto il bosco di latte” di Dylan Thomas, interpretate dalle voci di Anna Galiena, Jane Alexander e Francesca Valtorta, con l’attrice trevigiana Giulia Pellicciari e la partecipazione di Edoardo Fainello. Accadrà sabato 22 ottobre per lo spettacolo “Milk Wood”, con la regia di Giancarlo Marinelli e l’organizzazione di Arteven, nell’ambito del progetto “Prossimità” della Regione Veneto, per portare il teatro al suo archetipo, per le strade e tra la gente, riannodando una socialità spezzata dall’isolamento pandemico e valorizzando i siti Patrimonio dell’Umanità Unesco.

L’evento infatti andrà in scena in prima nazionale sabato all’Alexander Girardi Hall di Cortina D’Ampezzo con Sebastiano Somma, Giorgio Marchesi e Jane Alexander, che accoglieranno il pubblico in due turni, con inizio alle 19 e alle 21. 30, per essere replicato giovedì 6 ottobre a Vicenza alle 19 e alle 20 con Emilio Solfrizzi nella Basilica Palladiana, Giorgio Marchesi a Palazzo Thiene e Jane Alexander nel giardino del Teatro Olimpico.

A Vittorio Veneto invece aprirà al pubblico in via eccezionale l’Oratorio dei Battuti per ospitare la performance di Anna Galiena, che sarà preceduta da Francesca Valtorta e Giulia Pellicciari sulle rive del Lungofiume Meschio e seguita da Jane Alexander alla Loggia dei Grani. L’introduzione, nei due turni, alle 18.15 e alle 20, vedrà invece protagonista Edoardo Fainello alla Loggia Museo del Cenedese, e con il calar del sole prenderanno vita le multivisioni di Francesco Lopergolo.

«Ho concepito questo spettacolo come un “rave theatre party” – spiega Giancarlo Marinelli – prendendo un testo di livello internazionale per farlo vivere attraverso le voci di grandi attori nel teatro naturale delle nostre bellezze. Vittorio Veneto è un gioiello incastonato nelle preziose colline del Prosecco, a Vicenza la magnificenza dell’architettura palladiana s’intreccia in un fluire continuo con la vita cittadina, e non poteva mancare Cortina d’Ampezzo, la perla delle Dolomiti». Sono partner del progetto, oltre ai tre Comuni coinvolti, anche Fondazione Teatro Comunale di Vicenza, CortinAteatro e l’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco Unesco. A Vittorio Veneto e Cortina l’ingresso è libero (consigliata la prenotazione su www.eventbrite.it), a Vicenza biglietto a 20 euro acquistabile su www. tcvi.it

I commenti dei lettori