In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Conegliano, approvato il progetto del nuovo Ipsia Pittoni

La Provincia dà il via libera, costo quasi otto milioni di euro, si attende l’ok del ministero. L’istituto professionale sarà accorpato al tecnico industriale Itis Galilei

Salima Barzanti
1 minuto di lettura

CONEGLIANO. Prosegue come da programma l'iter per l'avvio dei lavori di costruzione della nuova sede dell'Ipsia “Pittoni” di Conegliano accorpata all'Itis Galiliei: in attesa del via libera definitivo da parte del Ministero, la Provincia ha approvato in linea tecnica il progetto definitivo dell'opera, dal valore complessivo di 7.630.000 euro, rimodulato alla luce degli incrementi di mercato.

Nel mese di marzo si era svolto l'incontro tra il presidente della Provincia di Treviso e il sindaco del Comune di Conegliano, insieme ai rappresentanti della Giunta, del Consiglio comunale al team di tecnici che seguono l'intervento, per fare il punto sullo stato di avanzamento del progetto, già approvato dalla Regione Veneto. In questi mesi, visto l'attuale incremento a livello mondiale dei prezzi dei materiali, la Provincia ha integrato le spese necessarie per la realizzazione dell'opera, nei due stralci previsti, rimodulandole sulla base dei nuovi costi: i 7.630.000 euro comprendono, infatti, il finanziamento del Miur, il cofinanziamento dell'ente provinciale per 990.000 euro e altri 270.000 euro circa di spese tecniche già finanziate nelle fasi precedenti di progettazione.

L'accorpamento delle due sedi consente il miglioramento dei livelli di sicurezza del patrimonio scolastico esistente, nonché l'efficientamento dei due edifici dal punto di vista energetico e degli spazi didattici e relazionali, poiché permetterà di unire due Istituti guidati dalla medesima dirigenza e che fruiscono di laboratori in comune. L'opera di unificazione dei locali servirà anche per facilitare gli spostamenti dell'intera comunità scolastica e delle famiglie, agevolando i trasporti. Non appena arriverà l'approvazione del Ministero, sarà avviato l'iter di progettazione esecutiva.

«Nonostante i rincari dei materiali e i rallentamenti causati dalla situazione internazionale siamo riusciti ad approvare, in linea tecnica, il progetto definitivo dell'accorpamento del “Pittoni” con l'Itis “Galilei” entro il termine fissato dal Pnrr al 31 agosto e lo stesso vale per il progetto di miglioramento sismico del “Cerletti”, sempre a Conegliano – spiegano dalla Provincia – Già nei mesi scorsi ci siamo attivati prevedendo le integrazioni di spesa necessarie per la realizzazione degli interventi: ora stiamo attendendo l'approvazione delle graduatorie da parte del Miur per proseguire con l'iter amministrativo. La fase due, ovvero il via libera al progetto esecutivo, è programmato per fine anno; a questa, seguirà l'aggiudicazione dei lavori, in calendario per l'estate 2023».

I commenti dei lettori