In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Mogliano, Amstaff seminava il panico: allontanato

Da un paio d’anni le fughe del cane dal cortile di via Curiel preoccupavano il quartiere. Aggrediva i suoi simili, ma ora è stato affidato a un centro specializzato

M.M.
1 minuto di lettura

Il cane di razza Amstaff allontanato: aggrediva gli altri animali

 

MOGLIANO. Da quasi due anni le sue fughe dal cortile dei proprietari contribuivano a seminare il panico nel quartiere: dopo l’ennesima aggressione ai danni di un altro cane, che a causa dei morsi subiti ha rischiato di perdere un occhio, avvenuta pochi giorni fa, l’Amstaff bianco di via Curiel è stato allontanato.

«È stato affidato a un centro specializzato dove riceverà le attenzioni del caso» fa sapere il Comune attraverso una nota. La vicenda ha tenuto banco, con ripetute denunce sui social e non solo, fin dalla fine del 2020. L’animale, scappando agevolmente di casa e potendo dunque vagare solitario per il quartiere centro sud, si è reso protagonista di numerose aggressioni ad altri cani. Inutili, fino al 31 agosto, erano stati gli appelli al suo proprietario, un pluripregiudicato albanese con diversi precedenti.

Già lo scorso 3 maggio, il sindaco Davide Bortolato aveva emesso un’ordinanza che lo obbligava a custodire l’animale in maniera idonea e sicura al fine di scongiurare nuove fughe, a recarsi presso un centro di educazione cinofila e a vigilare con massima attenzione.

«Tutte queste attività (a cui si aggiungono diverse multe per omessa custodia ndr) non sono mai state ottemperate e, a seguito dell’ultimo episodio, si è reso necessario procedere all’allontanamento dell’animale per la sicurezza della collettività» spiega l’amministrazione. Dopo l’ultima aggressione (avvenuta circa una settimana fa) il servizio veterinario dell’Ulss 2 Marca Trevigiana ha alzato il grado di pericolosità del cane bianco di razza American Staffordshire Terrier (AmStaff). Grazie all’innalzamento al grado 3 di pericolosità, il sindaco Davide Bortolato ha potuto emettere un’ultima ordinanza, martedì scorso, con cui ha disposto l’allontanamento dell’animale. 

I commenti dei lettori