In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Retata a Conegliano: chiuso un locale e il cane poliziotto Tarol va a caccia di droga

Controlli interforze nella Città del Cima. Mancanza di requisiti igienici: sospesa l’attività del Safari Club di via Manin, otto denunciati per occupazione abusiva di un immobile

Diego Bortolotto
1 minuto di lettura

Il cane poliziotto Tarol in forza alla Questura dI Padova

 

CONEGLIANO. A seguito dei recenti episodi di devianza sociale e microcriminalità, è stato predisposto dalla Questura di Treviso un servizio straordinario di pattugliamento che ha visto la compresenza della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale e la partecipazione dei Vigili del Fuoco e dell’Azienda sanitaria della Marca trevigiana, eseguito nella serata di giovedì 25 agosto.

Sono stati disposti numerosi controlli, con verifiche della polizia amministrativa presso varie zone della città, in particolare Via Manin, ove vi erano state segnalazioni di residenti: sono stati identificati una ventina di cittadini stranieri, di cui 8 verranno deferiti per occupazione abusiva di un immobile in due piani sopraelevati. Sottoposto a controllo un noto circolo in Via Manin, il Safari Club: al titolare è stata notificata la sospensione dell’attività da personale tecnico della prevenzione dell’Ulss per varie irregolarità e assenza dei requisiti igienico sanitari nell’attività di somministrazione.

Al vaglio dell’ufficio immigrazione la posizione di alcuni immigrati in merito alla posizione sul territorio nazionale e sono in corso accertamenti su affitti e pagamenti in nero. Verranno segnalati dai vari organi competenti al Comune di Conegliano aspetti di agibilità per quanto riguarda impianti elettrici e idrici e profili strutturali, impianti fognari e in materia di smaltimento rifiuti trovati in cortile, ai fini anche del ripristino delle chiusure dello stabile.

Con l’unità cinofila antidroga di Padova sono state effettuate varie perlustrazioni sia presso edifici abbandonati e case dismesse in Via Manin e nel corso dell’attività è stata sequestrata sostanza stupefacente del tipo marijuana. Sono stati eseguiti altri controlli presso locali pubblici in centro città in Piazzale Zoppas, Corte delle Rose ed il cane antidroga “Tarol” ha ispezionato anche aiuole e piazzale del Biscione, nonché le zone della stazione, Corte delle Rose e parcheggi sotterranei. A seguito di controllo su strade e parcheggi, è stato sorpreso un cittadino nigeriano alla guida (mentre era al Mc Donald per asporto) in possesso di patente falsa (con sequestro dell’automezzo e deferimento per falso materiale ed uso di atto falso).

I commenti dei lettori