Escursionista di Castelfranco scivola per decine di metri lungo il Col Del Vento in Trentino

L’incidente è accaduto mercoledì a 2.400 metri. E’ stato portato all’ospedale di Trento con diversi traumi. Erano con lui due famigliari

CASTELFRANCO VENETO. Escursionista di Castelfranco cade da un pendio, nel comune di Canal San Bovo (Trento), di fronte a due familiari che rimangono sotto shock.

L'incidente è accaduto nel pomeriggio di mercoledì in Trentino. Ne dà informazione il Soccorso trentino. L'uomo è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento con possibili politraumi, dopo essere rotolato per diverse decine di metri lungo un pendio ripido di erba e roccette mentre stava percorrendo il sentiero 363 del Col del Vento (gruppo cima d'Asta) nei pressi della forcella Lago Nero, a una quota di circa 2.400 metri di altitudine.

Mentre i sanitari procedevano con lo stabilizzare l'infortunato, cosciente, l'elicottero ha recuperato a bordo i due familiari illesi ma sotto shock e li ha portati al rifugio Refavaie. In una seconda rotazione ha trasportato in quota due operatori della Stazione di Caoria. I due soccorritori sono stati sbarcati in hovering e, una volta raggiunto il luogo particolarmente impervio dove si trovava l'infortunato, hanno supportato l'equipaggio dell'elisoccorso nelle fasi di imbarellamento e recupero. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Salento, violenta tromba d'aria: bagnanti in fuga e alberi divelti a Melendugno

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi