In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

San Pietro di Feletto, stroncato a 56 anni da un’endocardite batterica

Marino Doimo, morto giovedì scorso, era direttore commerciale delle Grafiche Scarpis di San Vendemiano. Oggi l’addio a Santa Maria di Feletto

Alessandro Viezzer
1 minuto di lettura

Marino Doimo, aveva 56 anni

 

SAN PIETRO DI FELETTO. Un’endocardite di origine probabilmente batterica è costata la vita a Marino Doimo, 56 anni, direttore commerciale delle Grafiche Scarpis di San Vendemiano e già dirigente e accompagnatore del Calcio Parè di Conegliano. 

Doimo era stato ricoverato il 19 giugno scorso. Nonostante varie terapie e un intervento chirurgico, il suo cuore ha cessato di battere giovedì scorso e stamattina alle 10.30 gli è stato dato l’ultimo saluto nella chiesa di Santa Maria di Feletto. Anche a San Pietro di Feletto era stato attivo nell’organizzazione di sagre e manifestazioni. All’origine del decesso ci sarebbe un’endocardite di origine batterica. 

Commosso il ricordo dei colleghi delle Grafiche Scarpis, azienda di cui era una colonna. Lascia moglie e due figli. 

I commenti dei lettori