Contenuto riservato agli abbonati

Caso Mogliano, il malessere corre tra i sindaci trevigiani: «La Lega tira troppo la corda»

Il Carroccio in piena fibrillazione. La base freme, i militanti fanno quadrato su Gherardi. Di fronte al pressing di Coraggio Italia e FdI, sindaco e assessori puntano sul marchio civico

TREVISO. «La Lega sta tirando troppo la corda, un amministratore non può avere il suo partito che gli rema contro». Parole di un primo cittadino del Carroccio, e non di un piccolo paese, rimbalzate ieri su una chat.

Il caso Mogliano deflagra in tutto il partito. Premessa doverosa: mai caso fu più locale, perché lo scontro moglianese è realmente tutto chiuso nei recinti del territorio comunale, fra sezione e giunta, fra partito e amministratori, fra apparato ed eletti, comunque la si giri.

Video del giorno

Briatore: "Noi abbiamo fatto l'upgrade della pizza". Sorbillo: "Lo rispetto, ma è buona anche quella di 5 euro"

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi