Contenuto riservato agli abbonati

Sciopero alla Gls di Ponzano, magazzinieri denunciati. La Media Group chiede un risarcimento

Lo sciopero davanti alla Gls, alcuni lavoratori sono stati denunciati per la protesta di febbraio

L’azienda che ha in appalto il trasporto ha querelato i lavoratori della New Master Courier. I Cobas: «È un atto intimidatorio»

PONZANO. Avevano scioperato il 16 febbraio scorso nell’ambito di una trattativa con la loro azienda, la New Master Courier, relativa alla concessione dei livelli salariali.

Il 20 maggio i facchini e i magazzinieri della sede Gls di Ponzano, nel contesto dello sciopero nazionale proclamato dalle sigle sindacali di base (Cobas e Usb) sono tornati a manifestare davanti ai cancelli del centro di smistamento con un motivo in più, ben sintetizzato nello striscione esposto: «Illegale è lo sfruttamento, no alla repressione delle lotte».

Video del giorno

Gasparini, il pilota di droni: "Così abbiamo trovato i corpi sulla Marmolada"

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi