Contenuto riservato agli abbonati

L’ex capo delle Volanti a Treviso 24 anni dopo per abbracciare le famiglie dei poliziotti morti

Rimpatriata di Francesco Elviretti: l’incontro con Zonno, Silvestri, Merlo, Schio e le compagne di Paccagnan, Scapinello, Soligon e Murer

TREVISO. Un comandante, un vero comandante, lo è per sempre. In servizio, nella vita di tutti i giorni. E non dimentica, non lascia indietro, nemmeno nei ricordi, nessuno dei suoi ragazzi È il motivo che ha riportato in città Francesco Elviretti, un comandante vero appunto, fino al 1998 capo del reparto Volanti della Questura di Treviso.

Elviretti ha convocato, uno a uno, con un affettuoso messaggio personalizzato, al bar ristorante “Da Luana” di piazza Santa Maria dei Battuti, gli amici di Treviso e gli ex appartenenti alla Questura di Treviso, allora in via Carlo Alberto.

Video del giorno

Briatore: "Noi abbiamo fatto l'upgrade della pizza". Sorbillo: "Lo rispetto, ma è buona anche quella di 5 euro"

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi