Contenuto riservato agli abbonati

Gipsoteca di Possagno, anche Miracco stronca Sgarbi: «Quelle statue, una vera bruttura»

Duro attacco del consigliere della Biennale e del ministero. Tutto è iniziato dal palco dell’inaugurazione della mostra su Canova a Treviso di cui curatore scientifico è il professor Giuseppe Pavanello

POSSAGNO. Le statue accostate ai gessi del Canova? «Una bruttura». Si allarga la polemica sull’esposizione firmata da Vittorio Sgarbi alla gipsoteca di Possagno. Dopo il botta e risposta tra il professor Giuseppe Pavanello, curatore dell’expo su Canova a Treviso, e il critico d’arte già presidente della Fondazione Canova, nel dibattito si inserisce anche la bocciatura, sonora, di Franco Miracco, già consigliere della Biennale di Venezia e consulente dei ministri Giancarlo Galan e Lorenzo Ornaghi ai Beni Culturali.

Video del giorno

L'arrivo di Del Vecchio ad Agordo tra gli applausi della sua gente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi