Contenuto riservato agli abbonati

Polemica con Sgarbi. «Assurdi quei nudi dentro la Gipsoteca del Canova»

daniele macca

Il curatore dell’esposizione di Treviso Pavanello contro il critico. La replica: «È ripicca, I’ho estromesso dalla kermesse in città»

TREVISO. Metti Canova, i nudi, due mostre “concorrenti”; aggiungi da una parte Vittorio Sgarbi, presidente della Fondazione Canova e guida delle esposizioni a Possagno, e dall’altra Giuseppe Pavanello, grande studioso del Canova e curatore dell’expo a Treviso. La polemica è presto servita. Ad innescarla la critica diretta di Pavanello a Sgarbi fatta ieri mattina: «Non si fa di mettere una donna a gambe aperte all’ingresso della gipsoteca di Possagno».

Video del giorno

Quanti sono i lupi in Italia e dove sono: come è stato fatto il monitoraggio nazionale

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi