Contenuto riservato agli abbonati

Ragazzo di 17 anni travolto e ucciso. Investitore già ai domiciliari. La mamma: «Decisione vergognosa»

Davide Pavanin in sella ala sua moto, la sua grande passione

«Non voglio vederlo, non si sarà neanche reso conto di cosa ha fatto». I carabinieri trattengono il papà

PAESE. «La messa in libertà è una vergogna». Mamma Barbara, distrutta, urla la sua rabbia. Non c’è dolore più grande della perdita del figlio Davide. E la notizia della revoca dei domiciliari a carico di Samuel Seno, il poliziotto che domenica sera ha travolto a Paese il 17enne studente del Planck, le fa chiudere le porte a qualsiasi forma di perdono.

Video del giorno

Renzi alla scuola politica della Lega, lo stupore di Salvini con i cronisti: "Non lo sapevo!"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi