Contenuto riservato agli abbonati

Scappa a 16 anni dalla guerra in Ucraina: ora cucina per aiutare il suo popolo

Lo studente ucraino con la preside Letizia Cavallini

A Vittorio Veneto Heorhii, campione europeo di arti marziali,  è stato accolto dall’alberghiero Beltrame. La dirigente Cavallini: «Occasione di crescita per tutti»

VITTORIO VENETO. Lasagne solidali per aiutare il popolo ucraino. Il testimonial è un giovane profugo ucraino, campione europeo e vicecampione nazionale di arti marziali, ospite e allievo dell’Istituto alberghiero Alfredo Beltrame a Vittorio Veneto.

Heorhii Dudka, 16 anni, studente profugo, da un mese e mezzo è in Italia. All’inizio dell’invasione russa ha lasciato l’istituto alberghiero che frequentava a Poltava, una città di 286 mila abitanti, nella parte centrale del paese, a circa 350 chilometri da Kiev.

Video del giorno

L'arrivo di Del Vecchio ad Agordo tra gli applausi della sua gente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi