Contenuto riservato agli abbonati

Nova Eroica e Giro d’Italia: la primavera trevigiana del ciclismo: volano anche per i turisti

Verso un migliaio di iscritti da 20 Paesi per la manifestazione sportiva sulle colline del Prosecco. E poi la Corsa Rosa, di nuovo a Ca’ del Poggio. Marina Montedoro “benedice” il nuovo corso: «Questi eventi promuovono tutto il nostro territorio»

TREVISO. Una dozzina di giorni e anche la Marca e il Veneto assaporeranno la fatica e il gusto dell’Eroica. Domenica 1° maggio sbarca per la prima volta la Nova Eroica Prosecco Hills nelle Colline di Conegliano e Valdobbiadene, patrimonio Unesco, e l’esordio promette già soddisfazioni per territorio, comunità locale e partecipanti: basti pensare che si va verso il migliaio di “eroici” iscritti, provenienti da oltre 20 Paesi di cui alcuni oltreoceano.

Video del giorno

Gasparini, il pilota di droni: "Così abbiamo trovato i corpi sulla Marmolada"

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi