In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
volpago

Servizio mense, appalto da assegnare con gara per il prossimo triennio

Gino Zangrando
1 minuto di lettura

VOLPAGO del montello

È polemica a Volpago per la messa a gara del sevizio mensa per le scuole e per la preparazione dei pasti a domicilio per gli anziani svantaggiati che da 26 anni veniva svolto tramite un affidamento diretto dalla cooperativa sociale dall’associazione di genitori “Don Biagio Maccagnan”.

L’appalto dovrà essere assegnato per il triennio che inizia con il prossimo anno scolastico. La decisione è stata presa durante il consiglio comunale di mercoledì 23 febbraio. Il sindaco Paolo Guizzo e i suoi assessori hanno definito l’atto come una scelta obbligata dalla legislazione vigente e da loro certo non gradito. Un problema, insomma, che investe anche altre amministrazioni comunali, costrette a rivedere accordi di servizio mense spesso consolidati nel tempo e assolutamente soddisfacenti.

I gruppi di minoranza “Civica per Volpago” e “Progetto Aperto” si sono invece opposti al provvedimento chiedendo che fosse applicato i codice del terzo settore e/o spacchettato l’appalto per permettere di salvare una realtà che lavora con prodotti a chilometro zero, dà lavoro a persone svantaggiate ed è l’azienda più rosa del territorio avendo 19 dipendenti donne su 20 a libro paga.

Con loro c’è naturalmente l’associazione Maccagnan che ha mandato un comunicato. L’assessora alla Cultura Giuliana Livotto ha comunque sottolineato che non si tratterà di una gara al massimo ribasso, in quanto su cento punti, 85 arriveranno dalla qualità e 15 dal prezzo. —

Gino Zangrando



I commenti dei lettori