In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Riese, clicca sul finto link delle Poste: conto svuotato

Un 30enne di Riese ha perso 12 mila euro. Denunciato un foggiano, autore della truffa. Un altro riesino è stato indotto a versare mille euro su carte prepagate

1 minuto di lettura

RIESE. Un clic da 12 mila euro. Un operaio 30enne di Riese Pio X è stato vittima della classica truffa online: sul cellulare ha ricevuto un messaggio molto simile a quello delle Poste Italiane, che lo invitava a cliccare per dei problemi sul conto corrente. Ha seguito le istruzioni fino all’ultimo, inserendo anche le proprie credenziali. A quel punto, il 23enne foggiano che si trovava dall’altra parte delle rete, ha avuto gioco facile, e gli ha prelevato dal conto 12 mila euro. A seguito della denuncia i carabinieri di Riese, hanno svolto le indagini che hanno portato a individuare il ragazzo di Foggia, denunciato per truffa. 

Nei giorni scorsi un altro 25enne riesino è stato vittima di una truffa. Aveva messo in vendita online alcuni ricambi per moto. Contatto per telefono da due pregiudicati di 34 e 25 anni residenti a Roma che l’hanno convinto a recarsi ad uno sportello per ritirare il denaro. Guidandolo telefonicamente però invece di accreditare il denaro sul suo conto, si sono fatti bonificare mille euro su carte prepagate.

Infine i carabinieri di Casier hanno denunciato un 42enne pisano risultato intestatario della carta sulla quale un 18enne trevigiano, convinto di riscuotere il pagamento per alcuni cerchi in lega messi in vendita online, ha in realtà effettuato ricariche per 500 euro.

I commenti dei lettori