Contenuto riservato agli abbonati

Soste prolungate e penuria di stalli in zona. Al park Cantarane di Treviso scatta il disco orario

I cento stalli del Cantarane

La scelta dell’amministrazione Conte in attesa della riqualificazione dell’area che dovrebbe diventare a pagamento

TREVISO. Troppi cantieri in città stanno occupando spazi di sosta, soprattutto nel quadrante da San Nicolò a Borgo Cavour. Poi ci sono le auto “abbandonate” notte e giorno che impediscono la rotazione degli stalli, e pure i lavori per la riqualificazione di piazza Pio X che hanno ridotto il numero dei parcheggi disponibili ai residenti e fruitori della zona. Per tutte queste ragioni l’amministrazione ha deciso di imporre il disco orario nell’oasi parcheggio Cantarane, l’unico spazio di sosta gratuita all’interno del centro storico.

Video del giorno

Renzi alla scuola politica della Lega, lo stupore di Salvini con i cronisti: "Non lo sapevo!"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi