Contenuto riservato agli abbonati

«Con il Green pass saloni più sicuri». Da oggi l’obbligo dal parrucchiere

Controllo del Green pass all’Explore Hair Salon di vicolo Oliva a Treviso

Gli acconciatori di Cna: «Una misura a tutela dei clienti» Perplesse le lavanderie: «Noi siamo servizi essenziali»

TREVISO. Da giovedì 20 gennaio servirà il Green pass anche per andare dal barbiere. E dall’estetista, dal tatuatore, dal parrucchiere. Nella Marca sono lontani, però, i tempi della protesta contro le restrizioni governative anti Covid, stavolta il mondo dei servizi alla persona guarda con favore alla novità perché consente di rimanere aperti, nonostante l’alto numero di contagi, e perché il pass base, da tampone o da vaccino, ormai ce l’hanno nove persone su dieci.

Video del giorno

L'arrivo di Del Vecchio ad Agordo tra gli applausi della sua gente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi