Contenuto riservato agli abbonati

Prosecco e pesticidi, il referendum non si fa. «Ma ora più controlli e sanzioni»

Intesa tra Comitato e sindaco: «Causa legale infinita, meglio avviare un tavolo scientifico comune»

CONEGLIANO. Non si svolgerà un referendum consultivo comunale contro l’uso dei fitofarmaci, ma sarà costituito un gruppo tecnico-scientifico per esaminare l’impatto dei trattamenti in agricoltura, e ci saranno più controlli con sanzioni ai trasgressori. L’obiettivo è migliorare la convivenza tra chi lavora la terra e chi vive in mezzo alle coltivazioni o attraversa le campagne.

IL VERTICE IN MUNICIPIO

Lunedì 17 si è svolto un vertice in municipio tra il “Comitato Conegliano senza pesticidi”, l’amministrazione comunale e i rappresentanti dei Corsorzi di Docg e Doc Prosecco e associazione di categoria degli agricoltori.

Video del giorno

Draghi in Veneto, il rap dei ragazzi con le parole della Costituzione

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi