Contenuto riservato agli abbonati

Treviso, rinviata operazione al cuore: terapie intensive occupate dai No vax

Era prevista per gennaio al Ca’ Foncello, ma molte sale operatorie sono occupate per il Covid. L’Ulss: «L’uomo è costantemente seguito»

TREVISO. Intervento a cuore aperto rinviato a data da destinarsi a causa della pandemia. Accade a Franco Perlotto, 64 anni, noto alpinista ed ex sindaco di Recoaro Terme nel Vicentino: «Avrei dovuto sottopormi a un’operazione a cuore aperto a metà gennaio all’ospedale di Treviso, ma viste le chiusure di terapie intensive e sale operatorie a causa del Covid me l’hanno rimandata a non so quando».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Quirinale, Letta: "Centrodestra finalmente sulla nostra linea"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi