Contenuto riservato agli abbonati

Cocaina agli insospettabili: a Treviso sgominata banda di nigeriani

Si rivolgevano a professionisti, impiegati e operai: irreperibili quattro spacciatori. Il bilancio è di due condanne, altri due patteggiamenti e due rinvii a giudizio

QUINTO. C’è chi ha spacciato anche oltre un migliaio di dosi di cocaina. Chi, invece, tante dosi da meno di mezzo grammo seppure con frequenza quasi giornaliera. In ogni caso erano considerati la centrale di spaccio di cocaina e “fumo” tra Quinto e Treviso. A loro, secondo le indagini degli investigatori dell’Arma, si rivolgevano professionisti, impiegati, semplici operai. I prezzi variavano da un minimo di 40 ad un massimo di 100 euro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Quirinale, Letta: "Centrodestra finalmente sulla nostra linea"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi