Contenuto riservato agli abbonati

L’incontro tra il papà di Carlotta e il giovane alla guida: «Ho perdonato Marco, è stato il destino»

Un primo piano di Carlotta de Rossi

Il ricordo dei genitori della ragazza di 18 anni all’indomani della tragedia di Villorba. La mamma: «Le avevo raccomandato di non fare tardi: non l’ho più vista»

TREVISO. «Mi dispiace per il ragazzo alla guida. Si sente in colpa, di certo sta malissimo, ma non è colpa sua. Era un amico, frequentavano la stessa compagnia. È stato il destino». Papà Roberto De Rossi, storico panettiere di Fontane, apre il suo cuore e perdona Marco Dussin, che lunedì notte guidava la Ford Fiesta in cui viaggiava la figlia Carlotta, morta a 18 anni nello schianto in via Trieste, a poche centinaia di metri dall’abitazione di via Po.

Video del giorno

Draghi in Veneto, il rap dei ragazzi con le parole della Costituzione

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi