Terremoti a Miane, oggi rilevazioni col georadar in tre Comuni e strade chiuse

Il sismografo attivato a Miane a fine settembre

La scossa da 3.7 scala Richter della notte del 28 settembre e lo sciame sismico che ne era seguito sono ancora oggetto di studio. Da oggi si svolgono prove col georadar in tre Comuni

VITTORIO VENETO. Miane, Follina e Cison di Valmarino sono i tre Comuni in cui da stamattina, 17 dicembre, sono state avviate rilevazioni con il georadar per analizzare la faglia di Miane e realizzare una microzonizzazione sismica.

Lo studio viene condotto da un team di geologi dell’Università di Udine guidato dalla professoressa Eliana Poli. Le rilevazioni richiedono, nel Comune di Miane, la chiusura provvisoria di alcune strade (via Cal di Mezzo, via Cavour, via Fontanazze, via Tito Livio e via don Luigi Surzo) ma solo per il tempo necessario alle rilevazioni.

Lo sciame sismico di fine settembre, che aveva coinvolto molti Comuni del Quartier del Piave, con qualche scossa percepita anche nel capoluogo (Treviso), aveva suscitato comprensibile preoccupazione. attivando la Protezione civile regionale. Questa fase di studio dovrebbe aiutare a capire qualcosa di più su quanto avvenuto e sui possibili rischi per il futuro. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giro d'Italia 2022 a Treviso. Ecco dove arriverà lo sprint e il toto tappa

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi