Alberi di Natale da record Il cedro di Castelbrando e l’abete virtuale di Soligo fanno brillare la Vallata

A Cison c’è la pianta addobbata vivente più grande d’Italia, 33 metri  La composizione di luci sul Colle San Gallo è seconda solo a Gubbio 

L’EXPLOIT

Uno, quello di Cison, è l'albero di Natale più grande e antico d'Italia e tra i top 10 d'Europa. L'altro, quello di Soligo, è l'abete virtuale di luci secondo per dimensioni in Italia. Cison di Valmarino e Farra di Soligo sono unite dal simbolo natalizio. Due immagini delle colline patrimonio dell'Umanità con l'Unesco.


IL CEDRO DI CASTELBRANDO

A Castelbrando si è rinnovata l'emozione delle oltre 600 lampadine che illuminano la chioma del cedro del Libano ultrasecolare (ha almeno 200 anni, forse250). Con i suoi oltre 33 metri d'altezza e 3 di circonferenza, l'albero domina d'alto lungo le mura dello storico castello dei Conti Brandolini. Le luci che lo addobbano continuano a rischiarare le notti cisonesi. Per collocarle sono intervenuti alpinisti professionisti. Il cedro è già ammirato durante l'intero l'anno, un albero tutelato sottoposto a protezione dalla Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali. Durante il Natale è ancora più appariscente. Nel castello ex Brandolini, da tempo diventato una struttura ricettiva, quest'anno inoltre è stata allestita una natività artistica, il “Presepio delle colline”.

L’ABETE DI LUCI A SOLIGO

La gigantesca composizione di luminarie a Soligo è il secondo abete virtuale più grande d'Italia dopo quello di Gubbio, ed è adagiato sulla collina di San Gallo, tra i vigneti. Lungo 112 metri e largo 64, è visibile dall'intera vallata. Una tradizione avviata agli inizi degli Anni '90 dal presidente della Pro loco dell'epoca, Arcangelo Busetto. Nel 1993 ideò quell’allestimento, un abete virtuale formato dalle luci, che continua a brillare da allora, ogni anno, attraverso l'attività dei volontari. Volontari che ogni anno sostituiscono decine di luci. L’albero viene acceso ogni giorno dalle 17 all’una di notte, e dalle 6 alle 8 del mattino come per dare il buongiorno a tutta la Vallata. Rimarrà acceso sino al 9 gennaio. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Battiato, un anno dopo: un ensemble di violini dal Veneto nella sua Milo

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi