In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
L’INIZIATIVA

Troppe vetrine vuote nella Corte delle Rose Nasce la galleria d’arte

DI.B.
1 minuto di lettura

CONEGLIANO

Corte delle Rose diventa una galleria d'arte e così si riempiono le vetrine sfitte. Durante questo fine settimana verranno aperte una galleria e una mostra. Sabato aprirà la rassegna “Luci e Colori dell'Avvento” curata dal professor Francesco Di Leo, mentre sempre in Corte nel pomeriggio verrà inaugurata “Artiglio”, spazio culturale ideato da Valentina Vendrame, l'artista coneglianese che era stata scelta tra i “100 prediletti” di Vittorio Sgarbi.

«Artiglio è una galleria d'arte che vuole lasciare il segno – spiega Valentina Vendrame - un punto d'incontro di artisti emergenti, che ogni settimana avranno uno spazio dedicato. Ci saranno le opere di Damson, Luca Tonon, Karlo Baldassin e a rotazione verranno inseriti nuovi artisti». L'inaugurazione è prevista per sabato alle 18. Valentina Vendrame, che era stata anche candidata consigliera alle scorse comunali, ha attivato delle collaborazioni inoltre con i locali di Corte delle Rose. Tra le altre con il ristobar “Alla Corte”, l'ex Palazzi, per aperitivi culturali. Sono sempre più gli spazi vuoti commerciali anche in Corte delle Rose, che ha visto alcune attività storiche lasciare e non è stato più riaperto nemmeno il negozio ex Stefanel, della presidente di Conegliano in Cima Patrizia Loberto. L'associazione dei commercianti di Corte delle Rose e Conegliano in Cima collaborano inoltre per la mostra “Luci e colori dell'Avvento”.

Dal 18 dicembre al 5 gennaio, con vernice sabato alle 17, sarà esposte le opere di Gianni Borta, Vico Calabrò. Giorgio Celiberti, Lino Dinetto, Luigi Del Sal, Ennio Finzi, Ferruccio Gard, Cesco Magnolato, Nerone – Sergio Terzi, Mario Solazzo, Ottorino Stefani. —



I commenti dei lettori