Fan di Sabrina Salerno picchetta il municipio di Mogliano per avere l’indirizzo della star. E sbaglia Comune

a showgirl Sabrina Salerno e il sindaco di Mogliano, Davide Bortolato

La fan spagnola voleva incontrare la cantante che però abita a Preganziol. Un’ora di trattative con i vigili per convincerla a desistere. Poi l’hanno caricata a forza su un taxi

MOGLIANO. Picchetta il municipio per incontrare Sabrina Salerno, ma sbaglia Comune. Una sfegatata fan spagnola della cantante trevigiana nelle scorse settimane si è resa protagonista di un movimentato fuori programma negli uffici del comune in piazza Caduti.

La donna, attorno ai 35 anni, ha mobilitato prima il personale amministrativo e poi pure il sindaco chiedendo di essere agevolata verso l’abitazione privata della popolare showgirl, senza però fornire adeguate motivazioni.

La fan, che non parlava italiano, ha affermato di trovarsi a Mogliano per incontrare la sua beniamina e di essere appena giunta in città, a bordo di un taxi, direttamente dal vicino aeroporto.

All’immediato diniego dei dipendenti comunali la giovane non si è data per vinta. D’altronde l’aver affrontato un lungo viaggio dalla Spagna non poteva che testimoniare un notevole grado di risolutezza e determinazione.

È quindi salita al primo piano e ha atteso di parlare con il sindaco Davide Bortolato, il quale però non ha potuto far altro che ribadire la linea: «Ovviamente le richieste di questa persona erano prive di logica, il nostro ente non fornisce a terzi indirizzi di soggetti privati» precisa il sindaco «sia che si tratti di persone famose sia che si tratti di normali cittadini. La situazione in cui mi sono trovato era piuttosto bizzarra, per tanti motivi, compresa l’insistenza di questa sedicente amica di Sabrina Salerno, alla fine», racconta, «non ho potuto far altro che accompagnarla per mano, gentilmente, fuori dal Municipio».

C’è sicuramente un piccolo, ma non insignificante dettaglio, che la sfegatata fan, aveva con tutta probabilità ignorato: Sabrina Salerno non è residente a Mogliano, bensì nel vicino comune di Preganziol (perdipiù è attualmente impegnata a Roma).

Tale differenza, vista da lontano, dalla penisola iberica, deve essere sembrata insignificante. Fatto sta che oltre ad aver sbagliato totalmente approccio, la donna ha pure sbagliato Comune, forse anche per effetto di alcuni testi presenti in rete.

Come è andata a finire? È stato necessario l’intervento della polizia locale, con un agente in grado di parlare spagnolo, che si è prodigato a convincere la trentacinquenne dopo circa un’ora di trattative.

La super-fan spagnola chiedeva di essere accompagnata in villa Condulmer, nella frazione di Zerman, essendo convinta che il lussuoso albergo a 5 stelle fosse la residenza della show girl.

La struttura è in effetti di proprietà del marito di Sabrina Salerno, Enrico Monti, così come lo era lo storico studio d’incisione, sempre a Zerman, dove pare sia scoccata la scintilla tra i due, nei primi anni ‘90. Da allora la pop star, genovese di nascita, si può considerare trevigiana d’adozione.

Il successo di Sabrina Salerno, come è noto, travalica i confini dell’Italia, con Boys entrò persino nella top ten inglese. In Spagna fu creato addirittura un marchio chewingum a lei dedicato. La sua attuale partecipazione al seguitissimo programma di Rai Uno, Ballando con le Stelle e gli 1,1 milioni di follower su instagram ne testimoniano una popolarità pluridecennale ormai inscalfibile.

Forse la giovane fan spagnola non è l’unica che vorrebbe incontrarla di persona, ma si è dovuta accontentare di essere “scortata” gentilmente dalla polizia locale al taxi verso uno dei tanti alberghi, per fare ritorno a casa.

Video del giorno

Quirinale, Letta: "Centrodestra finalmente sulla nostra linea"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi