I premi di Legambiente a Colle Umberto e Miane Comuni “rifiuti free”

COLLE UMBERTO

Definito da Legambiente come il Bacino con la minor produzione di rifiuto di tutta l’Italia, la Sinistra Piave vanta un nutrito numero di “Comuni rifiuti free”.


Ad aggiudicarsi il primo posto sul podio regionale tra i piccoli Comuni dai 5 mila ai 15mila abitanti è stato nei giorni scorsi Colle Umberto (in foto la consegna del riconoscimento), con soli 52 chili per abitante di secco non riciclabile mentre al secondo posto troviamo Salgareda con 53 chili per abitante. Eccellenti risultati si riscontrano anche nella classifica provinciale, con ben 8 Comuni nella top 10 gestiti da Savno: medaglia d’oro al Comune di Miane (già terzo nella lista generale di tutto il Veneto nella categoria dei Comuni sotto i 5.000 abitanti seguito da Cappella Maggiore e Refrontolo nella stessa categoria) con 50 chili di secco per abitante, seguita sul podio da Cappella Maggiore con 51 kg/Ab e Refrontolo sempre con 51 kg/Ab. La quarta posizione è andata al Comune di Cimadolmo, poi Colle Umberto, Salgareda, Altivole, Castello di Godego, Moriago della Battaglia e Maser a chiudere i primi dieci posti della graduatoria a livello provinciale. «Negli ultimi anni sono stati portati a termine con successo numerosi interventi di rinnovamento tecnologico e riorganizzazione interna, volti a migliorare la solidità dell’azienda, ma soprattutto a gettare solide basi per il futuro ottimizzando i risultati raggiunti», hanno commentato i presidenti Cit e Savno Roberto Campagna, Giacomo De Luca e Giampaolo Vallardi «per rendere possibile questa valorizzazione e garantire al contempo la piena salvaguardia ambientale, abbiamo investito in dotazioni tecnologiche all’avanguardia rendendo sempre più efficiente i servizi ambientali in favore della comunità. Però non siamo soli».

«I cittadini hanno collaborato attivamente con l’impegno e la consapevolezza che questa è l’unica strada per un futuro all’insegna della sostenibilità - continuano i responsabili di Cit e Savno - Per questo ogni anno ci impegniamo a proporre alla cittadinanza molteplici progetti volti a aumentare la coscienza ambientale, primi tra tutti le attività educazione ambientale nelle scuole». Tanti, quindi, i Comuni della Sinistra Piave che hanno conseguito ottimi risultati. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Kenya, elefantessa partorisce due gemelli: non accadeva da anni

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi