Contenuto riservato agli abbonati

Dossier Comuni ricicloni di Legambiente, la Marca pioniera brilla nel riciclo: «Ora riduciamo anche i volumi»

Rossetto, sindaco di Breda: «Più di così non possiamo fare, vanno rivisti confezioni e materiali». Le classifiche a livello regionale e gli obiettivi sperati del nuovo piano rifiuti

TREVISO. Una rincorsa che parte da lontano, e un cammino che non vuole fermarsi: ora va rivisto a monte il processo di confezionamento e packaging di molti prodotti di largo consumo per abbattere ancora la quantità di rifiuti indifferenziati prodotti.

La provincia di Treviso, oggi modello nazionale nella gestione del ciclo dei rifiuti, racconta una storia che parte da lontano, dai primi esperimenti di raccolta differenziata in seno al consorzio Priula quando ancora era una cosa da Paesi del Nord Europa e qui sembrava un azzardo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi