In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
saranno eletti i nuovi consigli generali

Cisl, due giorni di congressi Tocca a Fisascat, Femca, Fp

1 minuto di lettura

“Insieme, per dare valore al lavoro e alla persona”: è il titolo del terzo congresso di Fisascat Cisl Belluno Treviso, il comparto dedicato ai lavoratori del terziario, che oggi e domani organizza, a Castelbrando a Cison di Valmarino, l’appuntamento elettivo più importante di fine e inizio nuovo mandato.

Il sindacato, che nelle due province associa e rappresenta oltre 12.330 lavoratori di cui 7.936 donne, 5.755 uomini e 2.246 under 35, organizza il congresso in presenza e rieleggerà i nuovi 50 componenti del consiglio generale. Quattro gli interventi che caratterizzeranno i lavori: quello iniziale della segretaria generale di Belluno Treviso Patrizia Manca, quelli di Davide Guarini, segretario generale nazionale di Fisascat Cisl, quello di Mirco Ceotto, segretario organizzativo, di Massimiliano Paglini, segretario generale della Cisl Belluno Treviso e di Maurizia Rizzo segretaria generale Fisascat Veneto.

Non è l’unica categoria della Cisl ad andare a congresso in questi giorni. A congresso anche Femca Belluno Treviso, la Federazione Cisl dei lavoratori della moda, della chimica e dell’energia. L’appuntamento è per oggi e domani al park hotel Villa Fiorita di Monastier. Per la Femca sono stati anni molto importanti, con il rinnovo di tutti gli accordi aziendali, oltre 200 Rsu tra Belluno e Treviso e 4.400 iscritti. «La riflessione ruoterà attorno a due questioni che pesano enormemente nei settori che rappresentiamo, e in particolare nella moda, dove oltre il 50% della forza-lavoro è rappresentato da donne» spiega il segretario generale della Federazione Gianni Boato. «In primis il declino demografico e in particolare il dramma della denatalità. Ci domanderemo come si tengono insieme la denatalità con il lavoro, con lo Stato e con un percorso di parità». Venerdì, infine, toccherà anche alla Funzione Pubblica. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori