Contenuto riservato agli abbonati

Treviso, attacco alla giunta: “Cementifica la città"

L'assessora all’Urbanistica Linda Tassinari

L’attacco di Domenico Losappio (Gruppo misto) all’assessora all’Urbanistica. Il tema è quello del cemento previsto negli ultimi piani dell’amministrazione Conte, e dalla recente delibera con il piano degli interventi varato nell’ultimo consiglio comunale

TREVISO. «Mentono sapendo di mentire e non hanno neanche i dati: ma di cosa parlano?». Toni durissimi, quelli usati da Domenico Losappio, consigliere del Gruppo Misto contro la giunta e in particolare nei confronti dell’assessore all’urbanistica, Linda Tassinari,

Il tema è quello del cemento previsto negli ultimi piani dell’amministrazione Conte, e dalla recente delibera con il piano degli interventi varato nell’ultimo consiglio comunale. Losappio torna alla carica, sulla scia del post già pubblicato in rete all’indomani del consiglio, rilanciando la sua domanda.

«Incredibile leggere sui giornali e ascoltare in Consiglio l'autoelogio della giunta e dell'assessore all'urbanistica (Tassinari ndr)», riattacca Losappio a distanza di settimane, «Leggere e ascoltare frasi come "niente cemento", "sostenibilità" e "rigenerazione", quando di fatto la maggioranza ha approvato l'ennesima colata di cemento sulla nostra povera città. Il sindaco Conte parla di “cemento intelligente” , ma chiunque abbia un minimo di buon senso vede che è cemento inutile e dannoso per il territorio».

Ma Losappio non si ferma qui. E non esita a parlare di «bugie che continuano a venir raccontate». Con chi ce l’ha ? «In commissione urbanistica avevo chiesto in maniera esplicita quanto suolo si andasse a consumare nella realtà e quanto secondo l'indecente legge regionale intitolata sfacciatamente "per il contenimento del consumo del suolo"», continua il consigliere del Gruppo misto, già candidato sindaco dei 5 stelle nel 2018 ma pi uscito dal movimento? «E la risposta del dirigente è stata "non saprei".

È chiaro a tutti? Si approvano delibere che prevedono un oggettivo consumo reale di suolo, ma la giunta non sa e ripeto: non sa, quanto suolo sta consumando» la conclusione, per Losappio, è una sola: «Ma se gli uffici non sanno quanto suolo viene consumato, come fa l'assessore Tassinari a dire che la delibera non provoca consumo di suolo. Ed è inutile che lo stesso assessore, nella sua riposta dopo la chiusura del voto. abbia compiuto una sorta di incredibile salto triplo carpiato parlando addirittura di cemento come "risposta al periodo pandemico". La verità è solo una: hanno deciso, ancora una volta, di cementificare...»

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi