Santa Lucia, torna la Fiera millenaria: trecento espositori e Green pass

Si svolgerà dall’11 al 13 dicembre nel paese del sindaco “no vax”. Nel rispetto delle nome antiCovid

SANTA LUCIA. «L’Antica Fiera? Si farà, si farà» assicura Alberto Nadal, amministratore unico di Azienda Speciale Santa Lucia Fiere. Nonostante la recrudescenza del Covid e l’edizione solo on line del 2020. Ovviamente con mascherine, distanziamento. E Green pass.

Tutti i più grandi marchi di macchine e attrezzature agricole si sono dati appuntamento, dall’11 al 13 dicembre, alla millenaria Fiera Internazionale dell’Agricoltura di Santa Lucia di Piave nell’edizione della ripartenza e della ripresa.

Sold-out degli spazi espositivi con oltre 300 espositori presenti che hanno dato fiducia alla Fiera punto di riferimento per il Nordest. Protocolli e misure di sicurezza saranno attivati per garantire l’esperienza del visitatore sicura: l’accesso agli spazi espositivi potrà avvenire solo con il possesso del Green pass secondo la misure in vigore.

«Riprendiamo la nostra Fiera dell’agricoltura, giunta alla 1361a edizione, nel segno della continuità e della fiducia che, per primi, ci hanno dimostrato gli espositori: grandi marchi di tutta Italia e dall'estero che, già da tempo, hanno prenotato tutti i posti disponibili nell’area scoperta di 45.000 mq dedicata interamente al settore agricolo», dichiara Nadal.

Una Fiera dell’Agricoltura che negli ultimi hanno ha rivolto un’attenzione particolare al settore della viticoltura e dell’enologia, motori trainanti di un territorio vasto e culla di grandi produzioni e denominazioni esportate in tutto il mondo.

Proprio per dare spazio alla vocazione vitivinicola del territorio e rispondere alle esigenze del tessuto imprenditoriale agricolo, la Fiera Internazionale dell’Agricoltura di Santa Lucia di Piave allestisce da diversi anni il salone “Vita”, all’interno degli spazi espositivi, dedicato alle principali innovazioni tecniche e tecnologiche del comparto viti-vinicolo con un attenzione particolare alla sinergia tra uomo, territorio e ambiente.

«Da sempre - continua Nadal - la nostra filosofia consiste nell'offerta tecnologica di livello internazionale unita al confronto, all'incontro e alla formazione, per poi concludersi in una grande festa di fine anno del mondo agricolo, che nei giorni della nostra fiera trae il consuntivo dell'anno trascorso e guarda al nuovo anno con fiducia e speranza, all'insegna del principio, ormai comunemente accettato, della sostenibilità».

Spazio anche alla valorizzazione e alla promozione delle eccellenze enogastronomiche con il salone ‘Madre Natura’, ospitato nel padiglioni ex Filande, che si arricchirà con uno spazio per gli show-cooking e le degustazioni con un ricco programma di eventi. Confermata anche la Baby farm.

Qui il programma. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi