Contenuto riservato agli abbonati

Meduna, torna in bici dal cimitero: stroncato da infarto a 85 anni

E’ morto così Gino Susigan detto Bianchin, agricoltore in pensione. Cordoglio del sindaco: «Perdiamo una brava persona della nostra comunità»

MEDUNA . Tragedia nel primo pomeriggio di domenica 28 novembre, attorno alle 13, lungo l’asse viario che collega via Vittorio Emanuele al cimitero cittadino. Un anziano è caduto dalla sua bicicletta ed è morto, ucciso da un infarto fulminante.

Si chiamava Gino Mario Susigan, detto Bianchin. Aveva 85 anni e ha speso una vita in mezzo ai campi che tanto amava. La notizia ha subito raggiunto il sindaco Arnaldo Pitton che al momento della disgrazia si trovava a Spresiano.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi