Contenuto riservato agli abbonati

Colletta alimentare, gli alpini in prima linea per aiutare i bisognosi: raccolta boom di cibo

Le penne nere in tutta la Marca ieri erano davanti ai supermercati. All’Emisfero è arrivato Red Canzian per un saluto e un sostegno

TREVISO. Alpini ancora una volta in prima linea sul fronte della solidarietà: ieri centinaia di volontari hanno contribuito alla raccolta di cibo destinato ai poveri nella “Giornata nazionale della Colletta Alimentare 2021”, ispirata quest’anno alle parole di papa Francesco, che invita a sostenerci l’un l’altro in un momento difficile dal punto di vista sanitario, psicologico, sociale ed economico.

Le penne nere hanno risposto con entusiasmo posizionandosi fin dal primo mattino alle porte dei supermercati, con la pettorina gialla o rossa e l’immancabile cappello: garanzia di fiducia per tutti coloro che hanno risposto versando nei carrelli, inserendo negli scatoloni e consegnando buste piene di generi alimentari agli alpini che poi hanno stoccato il materiale raccolto in un capannone di Falzè, messo a disposizione...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Allarme boschi in Veneto: abeti e faggi "saltano il pasto" e con loro gli animali

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi