Danni alle auto dopo l’Europeo, scovati i tifosi vandali di Treviso

Mesi di indagini e centinaia di filmati visionati dalla locale che ha individuato i responsabili della follia in via Manin, 4 ragazzi.

TREVISO. Dopo aver fatto festa sulle gradinate del Duomo per la vittoria dell’Italia all’Europeo avevano deciso di strafare, esagerare, trasformandosi da tifosi a vandali, saltando e sbattendo tra le auto in sosta in via Manin, nel pieno centro storico di Treviso. La loro bravata era stata ripresa da alcuni residenti attirati dalle grida e dal suono inconfondibile della lamiera danneggiata. Un video chiarissimo, pubblicato dal nostro giornale e seguito dalla durissima condanna dell’amministrazione comunale che aveva chiesto  ai responsabili di presentarsi al comando della polizia locale. “Nessuna risposta” come ha sottolineato il sindaco Mario Conte.

Tifosi vandali a Treviso dopo l'Europeo, camminano sopra le automobili

Chi non si è perso d’animo sono stati gli agenti che hanno visionato per mesi ore e ore di filmati delle videocamere del centro riuscendo a inquadrare il gruppo di tifosi vandali e poi a identificarne i partecipanti. 

Si tratta di  tre minorenni e un maggiorenne: un 15enne di Treviso, un 17enne di Ponzano, un 24enne di Preganziol e un altro coetaneo di Treviso, deferiti all'autorità giudiziaria per danneggiamento aggravato. Il 24enne di Treviso è stato denunciato per favoreggiamento.

I ragazzi oltre a rispondere di quanto fatto a norma di legge, dovranno risarcire il proprietario della vettura per i danni subiti. 

Durissimo il commento del sindaco Mario Conte sul suo profilo facebook.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi