Contenuto riservato agli abbonati

Treviso, influenza aggressiva e reparti già pieni: «Bisogna vaccinare il 75% degli anziani»

Una seduta di vaccinazioni antinfluenzali nella Marca: l’Ulss mira a proteggere almeno il 75% dei più fragili

Erminio Bonsembiante, direttore Servizio Igiene e Sanità Pubblica. «Per bambini e over 65 consiglierei anche l’anti-pneumococco»

TREVISO. Il traguardo è stato fissato: vaccinare almeno il 75% dei trevigiani “fragili”, cioè over 65 o con patologie particolari, contro l’influenza. La campagna vaccinale antinfluenzale è iniziata con oltre un migliaio di dosi giornaliere inoculate ed è già una corsa contro il tempo per evitare che i ricoveri causati dalle complicanze dell’influenza si sommino agli infettati della quarta ondata pandemica in atto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Portuale di Trieste manifestava contro il Green Pass, ora è intubato: "Ho i polmoni distrutti"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi