Contenuto riservato agli abbonati

Nuove regole a scuola, caos sui tamponi. A Treviso Snals denuncia: «Rischio impennata di contagi»

I presidi della Marca: tempistiche eccessive per i risultati dei test. Sindacati preoccupati: «Si è abbassato il livello di sicurezza»

TREVISO. Nuove regole per la gestione dei positivi a scuola, si sale da due a tre casi (ma solo per gli alunni vaccinati) per imporre la quarantena a tutta la classe: «Così si abbassa il livello di sicurezza, così si torna in Dad», l’allarme del segretario trevigiano Salvatore Auci.

Nel mentre, i presidi della Marca evidenziano la criticità non risolta sulla tempistica dei tamponi.

Video del giorno

Battiato, un anno dopo: un ensemble di violini dal Veneto nella sua Milo

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi