Contenuto riservato agli abbonati

Proteste No pass. «I violenti sono stati isolati, ma nella Marca l’attenzione resta alta»

Il prefetto Laganà: «La stragrande maggioranza dei cittadini ha onorato i propri impegni con il lavoro». In settimana si riunirà ancora il comitato sulla sicurezza e l’ordine pubblico

TREVISO«Le manifestazioni ci sono state, ma è confortante che la stragrande maggioranza dei cittadini lavoratori abbiano fatto in modo di poter onorare il proprio impegno in un momento in cui per alcuni il lavoro era una specie di chimera».

Il prefetto di Treviso, Maria Rosaria Laganà, è tornata, ieri mattina, dalla caserma dei Vigili del fuoco della Marca, dove ha partecipato al giuramento dei nuovi allievi, sul tema caldo del Green pass, dei no vax, delle proteste e delle manifestazioni che si stanno susseguendo.

«L’attenzione

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Perù, terremoto di magnitudo 7.5, nei video sui social il momento della scossa

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi