Contenuto riservato agli abbonati

Tragedia in cantiere a Caerano, si indaga per omicidio colposo

Incidente mortale sul lavoro, la pm vuole capire cosa è successo e ha disposto anche l’autopsia sul corpo dell’operaio macedone

CAERANO SAN MARCO. La Procura della Repubblica di Treviso ha aperto un fascicolo per omicidio colposo in relazione alla morte di Nazif Ajdarovski avvenuta l'altra mattina in un cantiere edile in via Cadore a Caerano. La pm Daniela Brunetti ha inoltre disposto che venga eseguita l'autopsia sul corpo dell'operaio edile macedone di 48 anni che era residente a Pieve del Grappa. Il corpo era già stato trasferito l'altro pomeriggio all'istituto di medicina legale del Ca' Foncello e lì sarà eseguito l'esame autoptico da parte dell'anatomopatologo incaricato.

Sul

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Portuale di Trieste manifestava contro il Green Pass, ora è intubato: "Ho i polmoni distrutti"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi