Passano i ciclisti della Gravel, caos traffico a Treviso

Venti minuti di confusione, code, pesantissimi rallentamenti in tutta la città per il transito della corsa

TREVISO. Era previsto, e si è avverato. Il transito dei ciclisti impegnati nella Gravel Serenissima, corsa in sterrato da Jesolo fino a Piazzola sul Brenta dopo 126 chilometri e 360 metri di dislivello, ha messo temporaneamente ko il traffico nel centro di Treviso dove gli atleti sono transitati verso le 14.

Blocchi del traffico sono stati attivati in tutto il Put, l’anello attorno al centro storico di Treviso,  per permettere ai corridori di immettersi in via Tasso e proseguire percorrendolo verso San Giuseppe. Risultato? Code nel quadrante sud, quello che per primo risente di ogni variazione al traffico non avendo nessun’altra via di sfogo se non via Venier e il cavalcavia della stazione, anch’esso rallentato dal fermo del Put. Rallentamenti a Fiera e in tutte le principali arterie che portavano il traffico sul Put. 

Il sindaco Conte aveva annunciato possibili rallentamenti già in mattinata, in un post su facebook.

E’ andata un po’ peggio. Parecchie le voci che chiedevano se non si sarebbe potuto organizzare la manifestazione in altro modo, o il transito per altra via o orario. 

Fortunatamente dopo circa mezz’ora tutto è tornato alla normalità.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bengala Fire, l'appello al voto di Cornuda: "Facciamoli splendere fino alla vittoria"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi