No Green pass, proteste dalle 5 del mattino all'Electrolux di Susegana

Molti dipendenti sprovvisti di Green pass sono rimasti direttamente a casa, senza partecipare al picchetto. La protesta si è svolta senza tensioni particolari e a nessuno è stato impedito di accedere

TREVISO. Operai "No Green pass" in presidio all'esterno della portineria dalle 5 del mattino. All'Electrolux di Susegana venerdì mattina 15 ottobre è andata in scena con il primo turno di lavoro la protesta degli operai contrari al Green pass, circa il 10%, secondo una stima aziendale, dei 1.400 dipendenti della sede, di cui 1.100 operai.

Molti dipendenti sprovvisti di Green pass sono rimasti direttamente a casa, senza partecipare al picchetto.

La protesta si è svolta senza tensioni particolari e a nessuno è stato impedito di accedere. Ha funzionato, nel primo turno, soltanto una delle quattro linee produttive.

Anche in altre aziende della provincia di Treviso - come Zoppas Industries e Irinox - sono state annunciate proteste contro il certificato verde obbligatorio dal 15 ottobre.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bengala Fire, l'appello al voto di Cornuda: "Facciamoli splendere fino alla vittoria"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi