Bon Bozzolla Visori a tre dimensioni per gli ospiti

FARRA DI SOLIGO

«Pensare al benessere e alla salute della persona guardando all’innovazione dei percorsi di assistenza e cura grazie all’utilizzo delle più recenti tecnologie, anche quelle che nate dallo sviluppo dei video games». Questo l’approccio dell’Istituto Bon Bozzolla che viene confermato attraverso il progetto di rete “Delicata-mente”, che coinvolgerà progressivamente 30 ospiti della struttura di Farra di Soligo grazie alla dotazione di visori elettronici computerizzati tridimensionali.


«Apparecchi attraverso cui immergersi nella realtà virtuale per scoprire nuove dimensioni di serenità e luoghi lontani e inesplorati, “viaggiando” dalle grandi capitali del mondo ai paradisi naturali fino ai musei, seduti comodamente in poltrona, per vivere sensazioni ed emozioni positive. Esperienze a forte impatto percettivo, precedentemente testate da professionisti della riabilitazione, psicologi ed educatori, e ideate per stimolare la memoria, i sensi della vista e dell’udito». Il progetto, all’avanguardia in Italia, è patrocinato da Uneba. —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crozza: "Renatino lavora 365 giorni l'anno? O si è comprato il caseificio o spot è ammissione di reato"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi