Contenuto riservato agli abbonati

Tragedia nel cantiere di Caerano: ecco chi era la vittima

Padre di tre figli, Nazif frequentava la comunità macedone di Paderno.  Lascia la moglie di 5 anni più giovane, il più piccolo studia ancora

PIEVE DEL GRAPPA. Aveva compiuto 48 anni lo scorso 15 agosto Nazif Ajdarovski, il macedone morto il 13 ottobre in un cantiere in via Cadore, a Caerano. Era emigrato in Italia da parecchi anni e a Paderno del Grappa era arrivato 14 anni fa.

Prima aveva la residenza a Mogliano, poi aveva trovato lavoro nella Pedemontana e si era trasferito con la famiglia a Paderno.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Colli asolani, il suggestivo belvedere e la natura nei pressi della chiesetta di San Giorgio

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi