Contenuto riservato agli abbonati

Investitori da mezza Europa, il Prosecco parla pure “foresto”

Le sorelle Delevingne collaborano con la cantina Foss Marai

Sono arrivate tante aziende da Svizzera, Francia, Germania e Inghilterra. Il caso della cantina “Bacio della Luna” di Vidor, nata dopo un fallimento

CONEGLIANO. I fondi di investimento stranieri, sia statunitensi che europei, ma perfino italiani, hanno adocchiato le colline del prosecco Docg. Non tanto perché sono di rara bellezza, quanto per i brand che presentano i vigneti ma soprattutto le cantine.

Un metro quadro di vigna può valere 700 mila euro a Valdobbiadene, 400 mila a Farra di Soligo, solo per fare un esempio.

IL

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Colli asolani, il suggestivo belvedere e la natura nei pressi della chiesetta di San Giorgio

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi