In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Metano choc a Vedelago: 2,29 euro al chilo. Colonnine, prezzi raddoppiati in un mese

Solo a Resana è ancora a 0,99 €, altrove supera il diesel ed eguaglia la benzina. L’ira dei 10 mila trevigiani con l’auto verde

ANDREA PASSERINI
2 minuti di lettura

TREVISO. Il metano ti dà una mano? Una volta, forse. Adesso all’ambiente sicuramente sempre, al portafogli molto meno.

Il prezzo è impazzito. Giovedì il sito del ministero dello sviluppo Economico per la provincia di Treviso – carburanti.mise.gov.it – forniva in serata prezzi che oscillavano da 0,99 euro al chilo, fino a un picco di 2,29 euro al chilo.

Divari mai visti, storicamente, in assoluto e per gli oltre 10 mila automobilisti che hanno auto e metano nella nostra provincia (2.437 hanno veicoli solo metano, 7.580 misti benzina/metano).

Nelle ultime 3- 4 settimane, in alcuni impianti i prezzi sono saliti vertiginosamente. E in un caso hanno varcato decisamente nelle nostra provincia la soglia dei 2 €/kg – esattamente al Gh and Sans 4 di Vedelago – mentre in due stazioni di servizio siamo ancora sotto l’euro, e curiosità nello stesso comune Resana – 0,99 €/kg sia alle colonnine Marchesan e che da Bianchi: ah, cosa può fare la concorrenza – creando un panorama talmente variegato, negli importi, da causare ira e disorientamento delle migliaia che compongono il “polo del metano”.

C’è da capirli: soltanto un mese fa si viaggiava sull’euro al chilo o giù di lì, adesso le stazioni di servizio dedicate sono diventate autentici ottovolanti per i portafogli.

E infatti, da qualche giorno, febbrili consultazioni dei siti, per rilanciare a tambur battente sui social i prezzi inferiori, o comunque concorrenziali. «Pazzesco, ho fatto il pieno a distanza di un mese, e ho speso il doppio, anzi di più», dicono in molti. C’è chi si stropiccia ancora gli occhi: «Ho lasciato il metano sotto l’euro al chilo, adesso lo vedo a 2 e rotti: cose mai viste». E adesso, per chi pensava di conciliare ecologismo e risparmio è arrivata anche la beffa: in questo momento il metano ha perso il podio della convenienza, quantomeno per tutti quegli impianti dove i prezzi superano quelli di diesel e benzina, per tacer di quelle stazioni dove è apparso il numero 2 davanti alla virgola. Uno choc.

Il panorama del sito, sempre ieri sera, copriva davvero tutto lo spettro fra i due estremi. Precisazione doverosa: abbiamo preso in esame solo i prezzi comunicati al sito il 6 e il 7 ottobre 2021, cioè negli ultimi due giorni, e che lo stesso sito considera validi

Poco sopra l’euro l’ 1,09 €/kg dell’autofficina Mb di Oderzo; di poco superiore l’ 1,19 €/kg di ben 4 impianti: Galoil di Montebelluna, Bianchin a Caerano, Oil Italia a Castelfranco, e Vega a Postioma di Paese.

A quota 1,29 €/kg ecco la stazione Trivengas a Mogliano, poi si passa a 1,44 di Gpol a Vazzola. Sotto l’euro e mezzo al chilo anche il Vega di Treviso e l’Enercoop di Conegliano, a 1,46 €/kg.

Siamo di fatto a livello del diesel. Più sopra troviamo l’ 1,59 €/kg di Metano Tv1 a Treviso, la storica stazione di via Bibano, e i suoi fratelli Tv4 a San Vendemiano e Tv 6 a Susegana. Analogo prezzo per il 4727 di Monastier.

Le colonnine di Energyca, sia a Mansuè che a Refrontolo, segnano invece 1,70 €/kg. A Vittorio Veneto, allEni, siamo a 1,78, a Villorba 1,79. 

I commenti dei lettori