Metano choc a Vedelago: 2,29 euro al chilo. Colonnine, prezzi raddoppiati in un mese

Solo a Resana è ancora a 0,99 €, altrove supera il diesel ed eguaglia la benzina. L’ira dei 10 mila trevigiani con l’auto verde

TREVISO. Il metano ti dà una mano? Una volta, forse. Adesso all’ambiente sicuramente sempre, al portafogli molto meno.

Il prezzo è impazzito. Giovedì il sito del ministero dello sviluppo Economico per la provincia di Treviso – carburanti.mise.gov.it – forniva in serata prezzi che oscillavano da 0,99 euro al chilo, fino a un picco di 2,29 euro al chilo.

Divari mai visti, storicamente, in assoluto e per gli oltre 10 mila automobilisti che hanno auto e metano nella nostra provincia (2.437 hanno veicoli solo metano, 7.580 misti benzina/metano).

Nelle ultime 3- 4 settimane, in alcuni impianti i prezzi sono saliti vertiginosamente. E in un caso hanno varcato decisamente nelle nostra provincia la soglia dei 2 €/kg – esattamente al Gh and Sans 4 di Vedelago – mentre in due stazioni di servizio siamo ancora sotto l’euro, e curiosità nello stesso comune Resana – 0,99 €/kg sia alle colonnine Marchesan e che da Bianchi: ah, cosa può fare la concorrenza – creando un panorama talmente variegato, negli importi, da causare ira e disorientamento delle migliaia che compongono il “polo del metano”.

C’è da capirli: soltanto un mese fa si viaggiava sull’euro al chilo o giù di lì, adesso le stazioni di servizio dedicate sono diventate autentici ottovolanti per i portafogli.

E infatti, da qualche giorno, febbrili consultazioni dei siti, per rilanciare a tambur battente sui social i prezzi inferiori, o comunque concorrenziali. «Pazzesco, ho fatto il pieno a distanza di un mese, e ho speso il doppio, anzi di più», dicono in molti. C’è chi si stropiccia ancora gli occhi: «Ho lasciato il metano sotto l’euro al chilo, adesso lo vedo a 2 e rotti: cose mai viste». E adesso, per chi pensava di conciliare ecologismo e risparmio è arrivata anche la beffa: in questo momento il metano ha perso il podio della convenienza, quantomeno per tutti quegli impianti dove i prezzi superano quelli di diesel e benzina, per tacer di quelle stazioni dove è apparso il numero 2 davanti alla virgola. Uno choc.

Il panorama del sito, sempre ieri sera, copriva davvero tutto lo spettro fra i due estremi. Precisazione doverosa: abbiamo preso in esame solo i prezzi comunicati al sito il 6 e il 7 ottobre 2021, cioè negli ultimi due giorni, e che lo stesso sito considera validi

Poco sopra l’euro l’ 1,09 €/kg dell’autofficina Mb di Oderzo; di poco superiore l’ 1,19 €/kg di ben 4 impianti: Galoil di Montebelluna, Bianchin a Caerano, Oil Italia a Castelfranco, e Vega a Postioma di Paese.

A quota 1,29 €/kg ecco la stazione Trivengas a Mogliano, poi si passa a 1,44 di Gpol a Vazzola. Sotto l’euro e mezzo al chilo anche il Vega di Treviso e l’Enercoop di Conegliano, a 1,46 €/kg.

Siamo di fatto a livello del diesel. Più sopra troviamo l’ 1,59 €/kg di Metano Tv1 a Treviso, la storica stazione di via Bibano, e i suoi fratelli Tv4 a San Vendemiano e Tv 6 a Susegana. Analogo prezzo per il 4727 di Monastier.

Le colonnine di Energyca, sia a Mansuè che a Refrontolo, segnano invece 1,70 €/kg. A Vittorio Veneto, allEni, siamo a 1,78, a Villorba 1,79. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Portuale di Trieste manifestava contro il Green Pass, ora è intubato: "Ho i polmoni distrutti"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi